Ritorna al sito

La sacrestia

La chiesa è dotata di una sacrestia, che occupa un vano a destra dell' altare maggiore e entrandovi si è sovrastati da una volta a crociera con impianto stellare; le pareti ospitano un ritratto di Vespasiano Volpicella, del XVII secolo con stemma gentilizio e iscrizione commemorativa aggiunta da Gaetano Lioy Lupis nel 1874 e i ritratti di Vespasiano Lupis e di Gaetano Lioy Lupis ad opera di Liborio Romano, noto pittore molfettese attivo negli anni tra l' 800 e il 900.



.
.















Le foto dei ritratti si riferiscono
 al gennaio 2005
(prima del restauro del 2007)









 

Una lapide del 1867, inserita in una cornice sempre in stucco con stemmi gentilizi, ricorda i restauri effettuati da Gaetano Lioy Lupis oltre ad un carteggio la cui lettura ci rimanda agli scritti di Corrado Pisani.

.- Il testo è a cura della dott. ssa Cristina Morrone.
________________________________________________________________________________________















Quadro sinottico dei Rettori della Chiesa  
di Santa Maria Consolatrice degli Afflitti




















Quadri Elenco Priori ed Amministrazioni
dell'Arciconfraternita della Morte

N.B. - Tutte le foto sono proprietà esclusiva dell' autore dott. Franco Stanzione ed è vietato riprodurle senza il suo consenso e/o omettendo di citarne la fonte.

Ritorna al sito

Visualizzazioni totali